Piano Nazionale Anticorruzione: Gli Effetti Sui Modelli 231 Degli Enti Pubblici Economici E Delle Società A Partecipazione Pubblica

more+
less-

Il 17 settembre 2013 la C.I.V.I.T.,(Commissione per la Valutazione, la Trasparenza e l’Integrità delle amministrazioni pubbliche), ha approvato la proposta di Piano Nazionale Anticorruzione (“PNA”) elaborata dal Dipartimento della funzione pubblica in base alla legge n. 190 del 2012.

Il PNA fornisce alle amministrazioni pubbliche gli indirizzi per la stesura del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione (“PTPC”) che ciascuna amministrazione dovrà adottare entro il 31 gennaio 2014.

Il paragrafo 1.3. del PNA (“Destinatari”) stabilisce espressamente che i propri contenuti sono rivolti anche agli enti pubblici economici (ivi comprese l’Agenzia del Demanio e le Autorità Portuali), agli enti di diritto privato in controllo pubblico, alle società partecipate e a quelle da esse controllate ai sensi dell’art. 2359 c.c. per le parti in cui tali soggetti sono espressamente indicati come destinatari.

Si prega di consultare avviso completo qui sotto per ulteriori informazioni.

LOADING PDF: If there are any problems, click here to download the file.