Rapporti di lavoro e protezione dei dati personali: firmato il Protocollo di collaborazione tra il Garante Privacy e l’Ispettorato Nazionale del Lavoro

Dentons
Contact

Dentons

Con il Protocollo d’intesa del 22 Aprile 2021 (disponibile qui), il Garante Privacy e l’Ispettorato Nazionale del Lavoro hanno attivato una collaborazione strategica volta all’adozione di «orientamenti condivisi su questioni specifiche» su temi connessi alla protezione dei dati personali nell’ambito dei rapporti di lavoro e, in particolare, sul controllo a distanza dei lavoratori (art. 1).

Il Protocollo nasce dall’esigenza di una più efficiente cooperazione tra le due istituzioni che si sono trovate ad affrontare, anche per effetto del ricorso massivo allo smart-working dovuto all’emergenza sanitaria in corso, aspetti sempre più complessi e delicati rispetto a queste tematiche.

Le stesse premesse al Protocollo evidenziano, infatti, come «nell’ambito della attuale emergenza epidemiologica, è sempre più frequente il ricorso a modelli di prestazione “a distanza” (ad. es. c.d. lavoro agile) e all’adozione di strumenti tecnologici preordinati a contenere il rischio di contagio nei contesti lavorativi pubblici o privati, anche mediante applicativi da installare su dispositivi mobili indossabili o su smartphone». Il Garante e l’Ispettorato ritengono «altamente probabile» che tali processi siano destinati a permanere anche una volta terminata l’emergenza sanitaria.

Parte dunque anche da qui la urgente necessità di una collaborazione che consenta a tali enti, in prospettiva, di trovare una linea condivisa per fornire risposte coerenti a problematiche attuali e future.

Nell’ambito di tale Protocollo le due Istituzioni si sono impegnate, nello specifico, a:

  • fornire reciproca collaborazione e attività consultiva sulle tematiche di rispettiva competenza con particolare riferimento all’utilizzo di «strumenti tecnologici connessi allo svolgimento del rapporto di lavoro» (art. 2);
  • organizzare incontri periodici, con cadenza almeno semestrale, su materie di interesse comune (art. 3);
  • promuovere campagne di informazione e azioni in materia formativa finalizzate alla condivisione e alla diffusione di «buone prassi» e alla prevenzione di trattamenti dei dati personali non conformi alla disciplina vigente (art. 4). Sul punto, lo stesso Protocollo fa un espresso (e certamente non casuale) riferimento alla disciplina in materia di controllo a distanza dei lavoratori, prevista dall’art. 4 dello Statuto dei Lavoratori e riformata a seguito dell’intervento del D.Lgs. n. 151/2015;
  • fornire reciproca assistenza attraverso attività di approfondimento e aggiornamento (art. 5).

Ebbene, sarà senz’altro interessante esaminare e confrontarsi con le soluzioni che questo Protocollo, di durata biennale, sarà in grado di fornire su temi oggi centrali quali, soprattutto, il controllo del lavoratore in smart-working e la possibilità di valutare le performance dello stesso. Aspetto che è destinato ad acquisire, con ogni probabilità, un ruolo fondamentale per il futuro stesso del ricorso al lavoro da remoto anche in fase post pandemica e rispetto al quale, già oggi, sono comunque ipotizzabili talune soluzioni operative che vedremo se verranno recepite e in che modo dai citati enti.

DISCLAIMER: Because of the generality of this update, the information provided herein may not be applicable in all situations and should not be acted upon without specific legal advice based on particular situations.

© Dentons | Attorney Advertising

Written by:

Dentons
Contact
more
less

Dentons on:

Reporters on Deadline

"My best business intelligence, in one easy email…"

Your first step to building a free, personalized, morning email brief covering pertinent authors and topics on JD Supra:
*By using the service, you signify your acceptance of JD Supra's Privacy Policy.
Custom Email Digest
- hide
- hide

This website uses cookies to improve user experience, track anonymous site usage, store authorization tokens and permit sharing on social media networks. By continuing to browse this website you accept the use of cookies. Click here to read more about how we use cookies.